giovedì 10 dicembre 2015

giubilare

presupporrebbe un cambiamento.
in mancanza, si salta direttamente alla conclusione

52 commenti:

  1. Prima della misericordia vorrei la Vera giustizia. Possibilmentte anche in terra...
    Si aprono le porte ma....oggi come non mai entrano dovunque e comunque....e con qualsiasi mezzo...
    E lo so che perdonano sempre.
    baciotto micio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la giustizia resta un'aspirazione. ci si deve accontentare del diritto e di una sua coerente ed equa applicazione

      Elimina
    2. Cosa sarebbe gia' tanto. Il p erdono?

      Elimina
    3. no, la coerente ed equa applicazione. per concludere il discorso con la mia opinione

      Elimina
    4. Quella non ci sara' mai. Ma credo che chi non paga prima paghera' dopo. Non parlo di vendetta. Di equo non ci sara' mai nulla.

      Elimina
    5. capisco e la definirei una legittima aspettativa. tuttavia preferisco attenermi a considerazioni più realistiche e non meno significative sul piano spirituale

      Elimina
  2. Risposte
    1. giubileo viene dall'ebraico jobel: montone e, in senso traslato, corno o tromba (in occasione della solenne ricorrenza). giubilo viene estensivamente o onomatopeicamente dal latino jubilum: gaio clamore

      Elimina
    2. e la conclusione a cui si salta quale sarebbe?
      tu parli per enigmi eh!?

      Elimina
    3. in riferimento all'anno giubilare, ovviamente

      Elimina
    4. la conclusione sarebbe la scelta formale della cerimonia. ovviamente

      Elimina
    5. quella dell'apertura

      Elimina
    6. della porta e dell'anno

      Elimina
    7. esperto di cerimoniale vaticano ?

      Elimina
    8. no, interessato in genere a riti e costumi

      Elimina
  3. sono pochi a giubilare comunque eh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi il contrario: quanto meno lo sono, tanti più giubilano

      Elimina
    2. Tu giubili? E con chi?

      Elimina
    3. sil@ giubilare non necessita di prossimità in senso stretto

      Elimina
    4. nel@ tanto in questo caso coincide con tanti: qualità e quantità

      Elimina
    5. ci sono eventi in cui bisogna essere in tanti per giubilare davvero. tanto più nella chiesa ! che dovrebbe essere il giubilo per tutti ! nella gloria del pater, amen !!!
      avresti potuto avere un futuro nella predicazione antonius !!

      Elimina
    6. Chissà perchè la gente pensa che il giubilare sia riferito solo alla chiesa e non va oltre

      Elimina
    7. la gente va pure oltre. ma è chiaro che certi fenomeni hanno più risonanza e attrattiva

      Elimina
    8. Un ragionamento più che giusto il tuo ma che io non approvo anche perchè la massa di pecore segue il capobranco senza chiedersi un perchè. Buona giornata per tutta la giornata

      Elimina
  4. E poi spiegami perche non danno anche il vino come e' stato scritto, nella comunione con il padre......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cosa c'è da spiegare? mi pare una pretesa che non ha molto a che vedere col significato e l'intimità del gesto simbolico

      Elimina
    2. Pretesa?? Chi io? A me dici? Io sono astemia. Il gesto simbolico e anche no...l' ostia si da, si prende.

      Elimina
    3. se non hai pretese la mia considerazione, di carattere generale, non è ovviamente riferita a te

      Elimina
  5. non danno il vino? e che comunione sarebbe senza il vino ??!

    RispondiElimina
  6. Ma io non pensavo al senso stretto....quale senso stretto?

    RispondiElimina
  7. Divertenti questi commenti. Grazie per le risate ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E per fortuna che parli di cambiamento... continuo a ridere. Grazie per le risate.

      Elimina
    2. Eh, appunto... quale senso stretto?

      Elimina
    3. Silvy http://digilander.libero.it/BrAINsTeW/vaffanculo.swf

      Elimina
  8. Cambiamento? Ma cambia tu. Cambia aria. Non dovevi staccare un po' dal p.c? Non sai fare altro? Ti ha conosciuto molto bene la persona che ha commentato da gus. Ha ragione, io sostengo che sei anche una persona psicolabile , non solo schizzofrenica.
    Ma che cazzo vuoi da noi blogger? Tu non ordini a nessuno, va bene!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SILVI - Troccola (Z) vedi di farti passare l'idea di venirmi a rompere il cazzo perchè non è aria e non romperlo ai miei amici. Detto questo prendi un candelotto di dinamite acceso e usalo al posto del tampax, perchè sarà l'unica botta vita che potrai avere.
      Ihihihihihihih altro che botta di vita in montagna!

      Elimina
  9. Divertenti questi commenti. Grazie per le risate ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E per fortuna che parli di cambiamento... continuo a ridere. Grazie per le risate.

      Elimina
  10. Antonypoe - a proposito di cambiamento: io ho giubilato quando sono andata in pensione, sono stata giubilata ed infatti ho giubilato. Ihihihihihih

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alla faccia di chi dico io ihihihihih

      Elimina
    2. Il cosiddetto "oltre" di cui parlavo precedentemente

      Elimina
  11. Ma tu pensa che sciocchina.....io sono contenta di lavorare, spero di mantenermi in salute per altri 20 anni e lavorare sempre.
    Rendersi utile e' importante ,mentre la pensionata rompe le palle.....anche questi sono i pesi umani ed economici che dobbiamo pagare noi. Antony tu vorresti andare in pensione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non m'interessa particolarmente andare in pensione, cioè smettere di lavorare. però vorrei averla. fosse per me comincerei ad erogarla già a 30-40 anni. ovviamente concordando con l'interessato cifra e durata, commisurata e riveduta in base ai versamenti

      Elimina
    2. Antonypoe - ottima proposta la tua, quasi da 5stelle... ;-)

      Elimina
    3. ne avrei diverse di idee del genere :)

      Elimina
  12. Hai bisogno di qualcosa antonypoe. Io sono certa di ptendere meno della meta del tuo stipendio...se e' questo che vovevi dire....temi di non arrivarci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho bisogno di nulla e non temo nulla. vorrei solo quel che mi spetta

      Elimina