lunedì 8 ottobre 2018

declinare

deviazione dell'allontanamento. da una forma consueta, da una direzione a un'altra.
un diverso totem innalzato a vertumno.
con la ricchezza dei generi e coi numeri del caso

14 commenti:

  1. Deviare è faticoso, ma necessario per non appiattirci e poi Vertumno si annoierebbe altrimenti.

    P.S. La penso come te sulla spocchia, anzi in questo caso preferisco chiamarla presunzione, non mi disturba quando parte da sé e a sé arriva senza creare danno agli altri, è quella legata alla stupidità che mal digerisco. Ti abbraccio e ti auguro una buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il tipo di fatica che prediligo.
      e grazie della precisazione. buon giorno

      Elimina
  2. Ma da se a se non arriva mai. C è sempre stata. Non ci sarebbe "guadagno"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e infatti non si prefigge di ottenerlo

      Elimina
  3. Oggi si deve stare molto attenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in teoria sempre.
      se non vuoi dare risalto per l'oggi al "molto"

      Elimina
  4. Cosa ne pensi dei ciellini?

    RispondiElimina
  5. Ah, eppure avete tanto in comune. Mia sensazione ovviamente. Sulla tua lapide vorrai mettere ometto come sempre . Fino all'ultimo poi arriveranno gli .. Alieni a prenderti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sensazione di sicuro errata. dal mio punto di vista ho poco in comune con gli umani, pur essendo in grado di condividere molto con loro.
      sulla lapide puoi mettere quel che vuoi. come qui puoi scrivere quel che credi

      Elimina
  6. Hai detto che non li conosci ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho specificato di aver poco in comune.
      i ciellini non sono umani? :)

      Elimina
    2. Ah, bella domanda.

      Elimina