giovedì 4 ottobre 2018

reddito di sussistenza

il fumo?
un vizio per ricchi

24 commenti:

  1. Un vizio che oltretutto inquina chi lo pratica e chi ci sta intorno. Radiosa giornata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. basta non esagerare e un po' di buona educazione. ciao :)

      Elimina
  2. No,un vizio per sciocchi.La maggioranza dei fumatori fa parte delle classi meno abienti e poco acculturate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti non mi sono mai considerato un fumatore :)
      buon giorno

      Elimina
  3. No,un vizio per sciocchi.La maggioranza dei fumatori fa parte delle classi meno abienti e poco acculturate.

    RispondiElimina
  4. Le acculturate fumano la pipa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O tirano altrimenti non sarebbero acculturate. Un'amica semplice mi ha detto che quando fuma... spinelli scrive ottime poesie che nemmeno immaginava minimamente. Se vai indietro nel tempo molti scrittori pittori artisti in genere tiravano, tirano. :)

      Elimina
    2. è sempre stato piuttosto diffuso l'uso di eccitanti in ambito artistico

      Elimina
    3. Ma anche medici (soprattutto) ingegneri consulenti finanziari e via dicendo. I contadini bevono ancora il grappino :)

      Elimina
    4. medici non mi risulta. e ne conosco parecchi.
      un grappino ogni tanto è un piacere e non fa male

      Elimina
    5. A me si.

      Elimina
    6. Bisturi e cocaina: oltre 40mila i medici che fanno uso di sostanze
      Dalla sala operatoria al pronto soccorso. Il dieci per cento dei medici ha problemi di droga e alcol. La fatica e i turni più lunghi aggravano il problema. A Torino è nato un centro per far fronte alla situazione.... Per il troppo lavoro dici? Ma poi vanno a giocare a tennis a trans hanno moglie figli, d' inverno a sciare ecc ecc

      Elimina
    7. Poi le persone muoiono dimenticate. Almeno sapessero usarla nel modo corretto.

      Elimina
    8. probabilmente generazioni più giovani di medici

      Elimina
  5. La sussistenza va a chi ne ha davvero bisogno.

    RispondiElimina
  6. Ma la scusa è per non impegnarsi a cercare lavoro non a crearlo. Avremo sviluppi esonomivi? No. Intanto l'Europa ci guarda male. E io non ho inveztito un soldino accantonsto e messo in attesa oggi con un interesse minimo si rischia il 60 % del capitale. Dei fondi meglio non parlarne e quando ti arriva la cedola il tuo conto diminuisce di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono pessimista. ma è più facile che la situazione vada peggiorando, piuttosto che migliorare, nei prossimi decenni. buon giorno

      Elimina
  7. Che poi, a dirla tutta, pochi sono davvero i poveri. In Italia nessuno è morto di fame. Muoiono di più lavorando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. personalmente non ho mai conosciuto poveri, in italia.
      solo poveri di spirito :)
      chiamalo volontà, se vuoi

      Elimina
    2. La miseria umana.

      Elimina
    3. in italia però sono professionisti :)

      Elimina
    4. Essi. :(

      Elimina