lunedì 31 dicembre 2012

largo ai giovani

da un po' di tempo lo trovavo invecchiato.
nessun intento offensivo ovviamente.
anzi ha fatto magnificamente anche lui la sua parte e lo ringrazio.
ma largo ai giovani!
come grido pur'io allegramente per strada quando qualcuno m'intralcia il passaggio

circostanze

si sa: i soldi non danno la felicità.
però in qualche circostanza aiutano.
così, quando il cane ha attaccato, il suo morso ha incontrato la resistenza del fascio di banconote che avevo in tasca

fiducia

la fiducia in egual misura riceve. perché la comprensione ogni cosa altrettanto saporita rende

venerdì 28 dicembre 2012

vento

tira un vento tanto forte che non si riesce a guidare la bicicletta tenendo le mani in tasca per riscaldarle

venerdì 21 dicembre 2012

normale da fuori

vivo così fuori dal mondo che ho scoperto soltanto ieri l'esistenza delle sigarette elettroniche.
vendono ancora le altre?
ancora sabato fumavo tranquillamente ignaro in pubblico una normale sigaretta col tabacco

mercoledì 19 dicembre 2012

ambiguità

accusare di ambiguità è ammettere non tanto e non solo l'incomprensione ma anche il pregiudizio

martedì 18 dicembre 2012

unità

ciò che abbiamo lo abbiamo in ragione del tutto e ciò che non abbiamo non l'abbiamo a cagione di noi stessi

lunedì 17 dicembre 2012

profumo

i vecchi alpini hanno allestito un banco all'aperto con la torta fritta.
allora mi son fermato un attimo ad assaporarne gli effluvi.
anche solo il profumo infatti mi rallegra

venerdì 14 dicembre 2012

giovedì 13 dicembre 2012

commestibile

c'era un gufo sul tetto della casa diroccata.
il falco gli ha fatto tre giri intorno per vedere se fosse commestibile

mercoledì 12 dicembre 2012

martedì 11 dicembre 2012

lunedì 10 dicembre 2012

non solo monetine

una città diversa da quella in cui abito.
un anno dopo.
lo stesso bottone sul percorso notturno

giovedì 6 dicembre 2012

passio

ab assuetis non fit passio

forse per questo non sono passionale.
però appassionato sempre

mercoledì 5 dicembre 2012

timore

ho chiesto al mendicante quale cifra doveva raggiungere prima di abbandonare la gelida plaga per tornare al focolare.
ma quello si è spaventato e ha risposto che non capiva e parlava male l'italiano

gelo

persino il gheppio dal suo trespolo d'avvistamento non si solleva in volo al mio passaggio.
ho potuto così osservare bene, da distanza ravvicinata, la bella livrea maculata

lunedì 3 dicembre 2012

scrigno

chi è ricco non deve riempire lo scrigno.
lo scrigno è la culla in cui tranquillamente riposa