venerdì 30 dicembre 2016

incontro

amore tende alla ripetizione. dei gesti, delle sensazioni, delle circostanze.
occorrerebbe invece rinnovare l'incontro

giovedì 29 dicembre 2016

istanze

l'essere-nel-mondo possiede un'istanza del suo poter-essere più alta della sua morte?

interpretazione e comprensione

l'essere dell'Esserci è tale da autointerpretarsi

l'esistenza è sempre con-comprensione, esplicitamente o no, adeguatamente o no

ogni discussione ontologica dell'essere dell'Esserci è già preparata dal modo di essere dell'Esserci

mercoledì 28 dicembre 2016

piani inclinati

e la bce ha messo il mps sullo stesso piano delle banche greche.
direi peccando per difetto

protervia

al ministero dell'economia sostengono che 20 miliardi sono più che sufficienti per mettere in sicurezza il sistema bancario italiano.
non sanno di cosa stanno parlando ma lo affermano però con decisione

martedì 27 dicembre 2016

concerto per ape regina

prima del famoso "imperatore" viene ovviamente il concerto n. 4 per pianoforte.
che d'ora in avanti, dopo averne ascoltato l'interpretazione di Helmchen con la direzione di Nagano, chiamerò concerto "della regina".
per la precisione un'ape regina che, un po' brilla o pazzerella, si trascina dietro lo sciame di orchestrali. a loro volta buffamente, maldestramente, funambolicamente, fantasiosamente impeccabili

venerdì 23 dicembre 2016

giovedì 22 dicembre 2016

col fiocco

più il contrasto si fa evidente e più la funzione apotropaica e la finzione propiziatoria del rito dev'essere appariscente

mercoledì 21 dicembre 2016

lunedì 19 dicembre 2016

preghiera africana

difficile esternare i sentimenti di preoccupazione, ma le immagini drammatiche della terra devastata di chi ti ama non possono davvero lasciare indifferenti.
difficile anche spiegare ai nostri bambini che cosa sia un terremoto. quando riesco a trovare le parole la preghiera diventa spontanea. come pure l'esortazione dei fanciulli: dite loro di partire, di venire in africa...

pieghe del discorso

oggi compio 40 anni.
neppure tu sei più giovane.
cosa vorresti dire?
niente di più di quel che ho detto.
non è che sei un  po' invidioso?
assolutamente no.
dimmi la verità: avere 20 anni meno ti piacerebbe.
no, neppure se fosse possibile.
perché mai?
non rinuncio alla mia vita

venerdì 16 dicembre 2016

preghiera

per me la "preghiera" (ovviamente non rivolta a dio o a un dio, ma, eventualmente, dovendola indirizzare, allo spirito che ci abita) è una disposizione concreta: coincidenza di pensiero e azione

giovedì 15 dicembre 2016

equanimità

le mie fette biscottate possono essere soddisfatte.
distribuisco la stessa quantità di ricotta a tutte

lunedì 12 dicembre 2016

ritorno dell'inverno

il frigorifero ha invertito il funzionamento

prodezze

scopro che pure prodi ha votato sì con riserve.

un esercito di prodi da me guidato... e la vittoria e il plauso di menfi tutta... per te, mia dolce Maria Elena, tornar di lauri cinto

venerdì 9 dicembre 2016

poesiola triste

vi pare triste questo epilogo?

voce sola d'un evento
che si perde assieme al vento

martedì 6 dicembre 2016

ricordando giba

in queste ultime settimane mi sono chiesto cosa avrebbe detto giba della vicenda referendaria.
singolare, proficuo dialogo a distanza

trovare per perdere

si trova ciò che si cerca.
ovvero anche: si perde ciò che si trascura

sabato 3 dicembre 2016

avversari?

sinceramente mi fa piacere che ci sia chi la pensa in modo diverso.
e ascolto sempre con attenzione le sue ragioni

mercoledì 30 novembre 2016

menapace

il cognome di lidia è già un rebus e un programma.
foriero di insegnamenti e distinzioni.
infatti ieri l'ho sentita disquisire e differenziare il significato del termine "combattere" da quello di "lottare"

cimento

il mio debole fisico non mi ha mai impedito il cimento.
anzi si può dire che abbia costituito un incitamento

martedì 29 novembre 2016

santa mucca (s.weil)

la mucca è tutta lattifera, benché il latte venga solo dalle mammelle.
egualmente, il mondo è produttore di santità

foglie morte

io nell'oscurità non le vedo.
ma si lamentano sotto le gomme della bici.
no, non sono ancora morte

lunedì 28 novembre 2016

tristano

il duetto d'amore rischia spesso, come nella realtà, di diventare una lagna d'amore

1 2 3 prova

3 anni che non fumavo una sigaretta.
parlare di fumare è in questo caso eccessivo. diciamo che ho provato.
un primo passo

sabato 26 novembre 2016

venerdì 25 novembre 2016

potere è volere

noi vogliamo fare e faremo in questo modo

e non si accontentano: vogliono anche essere espressamente autorizzati per iscritto a farlo

maturità sentimentale (immaturità e femminicidio)

amor, ch'a nullo amato di non amar (non) perdona

mercoledì 23 novembre 2016

transito

in arrivo la crostata sul secondo binario.
affrettarsi, onde evitare disguidi

lunedì 21 novembre 2016

giovedì 17 novembre 2016

la media del pollo

il 2016 sarà anche, per la famosa media, l'anno più caldo del secolo.
ma non ricordo da diverso tempo un novembre così freddo

mercoledì 16 novembre 2016

vaghezza

faccio i conti ogni giorno con la vaghezza.
cioè tenendo conto anche e soprattutto delle vaghe intenzioni altrui

giornata mondiale

quando arriva l'appuntamento annuale spero sempre, avendone tutti i sintomi, di avere il diabete.
ma non c'è niente da fare: glicemia ancora troppo bassa

martedì 15 novembre 2016

metodologico

nella casa tutto era estremamente ordinato e estremamente sporco

c'è qualche somiglianza. anzi una certa analogia.
ma sono troppo accurato e metodico perché possa diventare tutto estremamente sporco

lunedì 14 novembre 2016

percorso

guardo dietro le spalle e vedo un lungo cammino.
lo testimoniano anche gli oggetti: il cellulare ha ormai 9 anni, l'auto 19, la camicia e la citibaik circa 29. le scarpe dentro l'armadio addirittura 37.
risuolate dal babbo defunto oramai più di 14 anni fa

venerdì 11 novembre 2016

martedì 8 novembre 2016

seconda coincidenza: musica commerciale

girando la rotella di sintonizzazione della radiolina incappo in una voce che conosco.
sì, è proprio lui, non mi sbagliavo, nonostante siano passati tanti anni: adrian.
ora fa il musicista? e, parlando con l'intervistatore, dice: musica prevalentemente commerciale, che compongo partendo dal titolo della canzone per trovare l'ispirazione.
già allora si capiva che quello era il suo autentico grande interesse

prima coincidenza: incipit 70 anni dopo

l'armi canto e 'l valor del grand'eroe

il primo possessore del testo dell'eneide che ho ereditato dal babbo ne iniziò la lettura e lo studio esattamente il giorno 07/11/1946. così, riprendendola ieri in mano, trovo annotato sulla pagina d'apertura del poema virgiliano


baci

étude opera 10 n. 3.
bello ascoltarlo al risveglio. pare di sognare ancora.
però non ho riconosciuto il pianista.
direi che non è Backhaus

angustie

anche la mancanza dei tovaglioli di carta l'angustia

lunedì 7 novembre 2016

devozione

io osservo e interrogo, interrogo e osservo.
mi interrogo e interrogo la realtà che mi vive intorno.
non sto in piedi sul piedistallo del moralismo, né indosso le lenti deformanti del sentimentalismo.
analizzo, annoto e, alla fine, ricerco il senso. i voli pindarici non sono il mio forte. il territorio in cui mi muovo è quello della devozione alla realtà

volentieri

volentieri dimentico alcune cose.
che le lenticchie in ammollo raddoppiano

venerdì 4 novembre 2016

eteroclito

strano paese! è aumentato sia il numero degli occupati che dei disoccupati

giovedì 3 novembre 2016

moscardino

mi hanno dato dell'incredibile.
ma vi assicuro che non vesto assolutamente come un moscardino

mercoledì 2 novembre 2016

preferenze

non ho ancora deciso se preferisco il cioccolato fondente con le mandorle o con le nocciole.
probabilmente lo preferisco e basta

martedì 1 novembre 2016

caffè nella nebbia

lungo il torrente vegetazione così carica di umidità e silenzio da sembrare affranta.
mentre la terra molle riposa su una linea sapiente sopra cui s'adagia piano il cielo.

son venuto a fare un giro in bici e prendere un caffè in ufficio

lunedì 31 ottobre 2016

sovrastrutture, artifizii, contraffazioni, travestimenti, mascheramenti

il solito paese dei ponti e scherzetti macabri

tanto rumore e clamore per nulla

intendiamoci:  non è che non mi spiaccia. il dolore merita infatti pietas. e la sofferenza compassione.
però spiace sentire ancora e sempre le stesse considerazioni e non vedere alcuna volontà di risolvere i problemi e di cambiamento. si preferiscono i proclami e la drammatizzazione del momento

venerdì 28 ottobre 2016

critica

un frammento di trasmissione radiofonica (era già iniziata quando ho cominciato a ascoltare).
vengono interpellati degli esperti (così mi pare di poterli definire. probabilmente dei docenti).
ebbene, risulta che ai giovani d'oggi manca del tutto o quasi lo spirito critico.
non viene sviluppato in quanto questo è un sistema che non lo richiede.
si punta esclusivamente sulle competenze tecniche specifiche

giovedì 27 ottobre 2016

foro degli idoli (bacone)

Il collegamento tra gli uomini avviene per mezzo della favella, ma i nomi sono imposti alle cose secondo la comprensione e consuetudine del volgo, e basta questa informe e inadeguata attribuzione di nomi a sconvolgere in modo straordinario l’intelletto. Né valgono certo, a ripristinare il naturale rapporto tra l’intelletto e le cose, tutte quelle definizioni ed esplicazioni delle quali i dotti si servono per le loro dispute. Perché le parole fanno violenza all’intelletto e turbano i ragionamenti, conducendo la mente umana ad innumerevoli controversie e considerazioni vane e false

lo supponevo

ieri pomeriggio, tra un giallo e l'altro, ho effettuato un piccolo sondaggio interno al gruppo dei presenti.
netta affermazione del "sì"

mercoledì 26 ottobre 2016

sospetto

e poi al giorno d'oggi, invece di sorridere gratamente, è più facile che ti guardino con sospetto

ostacoli

bei tempi, quando potevo aiutare le signore in difficoltà con le loro pesanti valigie a superare l'ostacolo d'una scala.
neppure esistono più quelle signore

lunedì 24 ottobre 2016

tempestività

una cosa che mi stupisce ancora

io

io sono io.
non lo dico per convincervi.
ci credo

amante irato

punito da dio, che più s'accende
contro chi egli ama più, quando s'offende

particolari

non è questione di denaro ma di corretto agire.
che si tratti di 1 centesimo come di 1 milione. che si tratti di ricevere o di dare

sabato 22 ottobre 2016

venerdì 21 ottobre 2016

sondare

fallendo ha centrato in pieno l'obiettivo

interpretazioni

gli umani, tendendo a formulare una sola interpretazione, in genere non possono che ipotizzare l'errore e l'incomprensione altrui

farsa

si sarà divertito l'ometto all'ingresso

mai

non litigo possibilmente mai. è cosa che non mi piace.
però perché mai rinunciare a fare tutto ciò che è possibile per realizzarne le condizioni?

vitalità dell'amore (cioran)

non si può, senza essere ingiusti, parlar male di un sentimento che è sopravvissuto al romanticismo e al bidet

coerenza

se vogliamo le scale sporche, allora non paghiamo l'impresa di pulizie

giovedì 20 ottobre 2016

mercoledì 19 ottobre 2016

lunedì 17 ottobre 2016

scegliere per operare e provvedere

dicesi "operare una scelta". è implicita la capacità e volontà.
anche e soprattutto di dare seguito concretamente.
tuttavia non è così scontato.
infatti si disquisisce pure di "servo arbitrio".
ma io preferirei parlare di arbitraria propensione

sabato 15 ottobre 2016

il posto di mia moglie

è in cucina, dice qualcuno.
a parte che non ho mai avuto moglie, dove la vorrei-metterei io? naturalmente scherzando...

venerdì 14 ottobre 2016

duduk (un museo in musica)

sono rimasto un po' indietro la settimana scorsa, a causa dei problemi avuti, per qualche giorno, a postare.
vorrei almeno parlare di questo strumento musicale, che non si ha occasione di ascoltare di frequente.
strumento tradizionale armeno di forma simile al flauto e con un suono tra clarinetto e fagotto.
la tecnica è, come meccanica, analoga a quella della zampogna: occorre infatti gonfiare bene le guance spingendo l'aria nello strumento per produrre l'effetto acustico.
ma la vera sfida per il musicista e interprete è quella di esprimere l'amore della propria terra

rame avrebbe apprezzato

la sua interprete-sostituta, in coppia con fo, nello spettacolo "callas".
cortellesi è (ma lo sapevo già) bravissima

cambio del proverbio

ora toccherà cambiare la vecchia formula in: morto un nobel se ne fa un altro

giovedì 13 ottobre 2016

anfibologia dimostrativa

come la tigre
non sono feroce
come il coniglio
non sono mansueto
come il cane
non sono fedele
come il gatto
non sono sornione
come il pavone
non sono superbo
come la volpe
non sono astuto
come me stesso
sono non risposta
a infinite domande

nella stupidità (e. cioran)

nella stupidità c'è qualcosa di serio che, meglio indirizzato, potrebbe moltiplicare il numero dei capolavori

lungo la strada

tre nutrie investite e sette sacchetti di residuo (più un ombrello) nel fosso

mercoledì 12 ottobre 2016

sciocchezze

sto continuando a scrivere, più del solito intendo. tutte sciocchezze, naturalmente.
il quadernetto è quasi finito. e mancano ancora due mesi

specie

come fanno gli uomini a ingrassare, a metter su pancia?
quante decine di alimenti ingurgitano ogni giorno?

lunedì 10 ottobre 2016

soma

sembro un mulo

alla finestra del tempo

è una lucida follia
che ci fa parlare
che ci fa scrivere
come avessimo una prospettiva
una somma finale da calcolare
fossero pure
due stelline di riserva
per il cielo sopra il davanzale

cosa per caso l'occaso

guarda cosa ti combina il caso!
la mattina mi citano il termine e chiedono spiegazioni e la sera stessa, aprendo a caso l'eneide, trovo:
con quella furia che di pioggia un nembo
vien dall'occaso, allor che d'oriente
fan sorgendo i Capretti a noi tempesta

venerdì 7 ottobre 2016

meli

fra me e i vermi abbiamo fatto proprio un bel lavoro: sono completamente spogli

53000

il numero di manicaretti che, dicono, le rezdore abbiano preparato per la sagra del tortel dols

giovedì 6 ottobre 2016

lunedì 3 ottobre 2016

giornata nazionale in memoria delle vittime

dell'immigrazione.
avete letto bene? avete letto bene. non dell'emigrazione.
una piccola ma sostanziale differenza.
pare dunque che ci siano vittime e vittime

mercoledì 28 settembre 2016

atteggiamento

l'atteggiamento è più importante di qualsiasi circostanza favorevole

malibù

l'attore del film titanic (non ne ricordo in questo momento il nome) vende la sua casa (sarà una villa?) a malibù. quasi quasi la compro. però non so dove si trovi questa località. e neppure, cosa molto importante per me, come sia in quel luogo il clima. soprattutto se vi si possa girare comodamente in bicicletta, senza traffico e in mezzo al verde

italicum/cus

il solito caso italiano: non piace né a buona parte di quelli che l'hanno votato, né a quelli che non l'hanno voluto e ne potrebbero trarre vantaggio

martedì 27 settembre 2016

scontro di pensiero

Clinton rappresenta lo status quo e Trump l'incognita (che rischia di pregiudicare il fragile equilibrio e spaventa sempre un po')

ritornello

occhi celesti...

lunedì 26 settembre 2016

un peccato

ormai tocca andare al concorso ippico per vedere le donne indossare e sfoggiare magnifici cappelli

giovedì 22 settembre 2016

competenze

ho conosciuto parecchie persone preoccupate per cose che a loro non competevano e che non si occupavano affatto di quelle che invece sarebbero state di spettanza

casi

come s'usa specificare in questi casi: ogni riferimento è puramente causale

mercoledì 21 settembre 2016

martedì 20 settembre 2016

mente

naturalmente eventualmente attualmente compatibilmente...

meteottimismo

pare che da qualche parte piova oro.
ma se vi trovate in zona fate attenzione: piovono direttamente lingotti

lunedì 19 settembre 2016

il presidente degli italiani

un quesito che propongo e mi pongo.
come pure quello collegato, ovvero se sia stato un valido rappresentante istituzionale.
e non saprei proprio cosa rispondere. come in tanti altri casi analoghi

venerdì 16 settembre 2016

reputazione

gli antichi dèi scendevano in queste regioni con sembianze umane.
per rendere testimonianza.
perché il potere sta nel coniugare espressività e coerenza, spontaneità e tradizione

giovedì 15 settembre 2016

ispirato

non ho mai scritto tanto (pure diverse poesiole) come in questi giorni

al termine della notte

la seconda parte del romanzo, dopo il ritorno in francia del protagonista, è meno originale e interessante

talentuosa fatica

meglio la fatica del talento.
ma anche per la fatica occorre un certo talento

mercoledì 14 settembre 2016

querela all'amatriciana

arroganza, cecità, coda di paglia, diritto-dovere, disquisizione, eccesso, legittimo risentimento, processo alle intenzioni, politica, propaganda, stupidità, tabù, tentativo di trarre profitto

altri dèi

dicono che anche gli atei preghino ogni tanto.
forse però non pregano. e le loro sollecitazioni sono rivolte a dike o fortuna

lunedì 12 settembre 2016

vermi

mi fanno sorridere pure quelli che si schifano dei vermi.
anche i vermi fanno la loro parte

scuola

riaprono le scuole.
mi chiedo sempre perché dovrebbero riaprire.
invece di restare aperte sempre, a ogni livello d'insegnamento e per tutti

piccolo iddio

il mattino spesso m'insegue la voce straziante di butterfly.
lei che ha conosciuto un poco la vita e ancora non conosce se stessa

venerdì 9 settembre 2016

giovedì 8 settembre 2016

idolatria (tertulliano)

omnes idolatria ostetrice nascuntur

circolazione

lo spostamento del cirque bidon è un anacronismo.
con la polizia stradale davanti e una fila interminabile di veicoli dietro

mercoledì 7 settembre 2016

rosso melangolo

non più rosso tiziano.
buonissima la crostata preparata dalla rossa con la marmellata amarognola

martedì 6 settembre 2016

cirque bidon e vivre libre

è arrivato anche il circo di francois, coi suoi vecchi carrozzoni trainati dai cavalli.
e la mostra fotografica di ziliotti (all'aranciaia) è proprio come la scia emozionale dei sogni

trio

mammetta con le sue due badanti.
incredibile la quantità di chiacchiere che riescono a produrre

prima nebbia

contadinella
che nella nebbia va
io non ti veggo
ma il cor lo sa

lunedì 5 settembre 2016

statura e arte di strada

non ho mai apprezzato tanto la mia statura come in questi giorni di festival

fiducia

la fiducia di consumatori e investitori vanno in senso opposto.
come l'economia reale e quella finanziaria

pena e premio

céline alludeva forse in qualche misura al "corpo glorioso" del grande veicolo?
lo vedo più orientato sul piccolo. un piccolo molto anarco-individual-popolare.
sorta di contaminazione che mi pare condivisibile

diventare se stessi (céline)

è forse questo che si cerca nella vita: la più gran pena possibile per diventare se stessi prima di morire

venerdì 2 settembre 2016

giovedì 1 settembre 2016

contagio

il buon umore è contagioso. ma in genere non è letale.
se non si accompagna a stupidità, incompetenza, corruzione e ladrocini

mercoledì 31 agosto 2016

buon umore

del rio lo persegue encomiabilmente: ricostruire i borghi e fare prevenzione

numeri correlazionali (aggiornamento in diretta)

sempre a proposito di correlazioni: 17 e 17000 sono numeri magici.
a quel livello il nucleo rischia fortemente di diventare stabile.
si tratta di fenomeni funzionali indotti (i cosiddetti modelli più accettati)

correlazione

tendenza di una variabile a variare in relazione ad un'altra.
ma, non essendoci un rapporto di causa-effetto, non è detto che la variazione sia costante e positiva.
parlerei di adeguamento tendenzialmente proporzionale

martedì 30 agosto 2016

dimostrazioni

tanti credono nelle dimostrazioni.
che si voglia o si debba dimostrare.
a me pare quasi tutto già incontestabilmente palese

lunedì 29 agosto 2016

felicità e piacere per Céline

la felicità in terra sarebbe morire con piacere, nel piacere...
il resto è niente di niente

notizie

non è accaduto nulla d'altro nel mondo oltre al terremoto dell'appennino

giovedì 25 agosto 2016

viaggio (céline)

un altro paese, altra gente intorno a te, agitata in un modo un po' bizzarro, qualche piccola vanità in meno, dispersa, qualche orgoglio che non trova più la sua ragione, la sua menzogna, la sua eco familiare, e non occorre altro, la testa vi gira, e il dubbio vi attira, e l'infinito si spalanca solo per voi, un ridicolo piccolo infinito, e voi ci cascate dentro...
Il viaggio è la ricerca di questo niente assoluto, di questa piccola vertigine per coglioni...

(traduzione di Ernesto Ferrero)

non conosco il testo originale ma questa versione di Ferrero mi pare molto buona

mercoledì 24 agosto 2016

a zonzo

le mele che depredo col consenso del contadino sono quasi tutte bacate.
piacciono molto anche ai vermi.
certi vermi belli grassi! dovreste vederli.
in salute e curiosi.
adesso se ne vanno a zonzo per la mia cucina

martedì 23 agosto 2016

stupore

stato d'animo di colui che, vedendo o sentendo cose meravigliose, resta assortamente muto e incantato

storia a lieto fine

fontana piangente.
dopo essere arrivato solo terzo a londra per uno sfortunato problema meccanico nel finale di gara: rottura e perdita del sellino.
a rio un paio di forature e niente medaglia invece.
il lieto fine pare inevitabile

spot pensionistico

abbastanza ridicolo direi lo spot governativo sentito alla radio.
pare quasi che oggi con 20 anni di contributi si possa andare in pensione nel 2018

lunedì 22 agosto 2016

memoria

28 medaglie: 8 oro, 12 argento e 8 bronzo.
le ricordo tutte benissimo.
direi che ho ancora un'ottima memoria

venerdì 19 agosto 2016

rincorse

fino alle lacrime
ci rincorriamo.
ognuno col suo fondamento
in un amore diverso

giovedì 18 agosto 2016

mercoledì 17 agosto 2016

conduttori

a proposito di conduttori radiofonici...
sto seguendo un po' le olimpiadi alla radio e non li trovo molto attenti.
alcuni radiocronisti poi dicono cose imprecise o decisamente assurde

martedì 16 agosto 2016

arturo stalteri

chi mi piacerebbe incontrare fra i conosciuti-sconosciuti?
dico arturo perché è stato il primo nome a venirmi in mente.
ma andrebbero ugualmente bene anche attilio scarpellini o gabriella caramore

venerdì 12 agosto 2016

giovedì 11 agosto 2016

l'imperatore giuliano ai cristiani

se mi dimostrate che i giovani che s'interessano alla lettura dei vostri testi sacri, giunti in età matura, valgono più di semplici schiavi, allora acconsentirò a passare per insensato

mercoledì 10 agosto 2016

martedì 9 agosto 2016

sorridere

cosa mi fa sorridere?
i neri che fanno la spesa al supermercato coop o conad

lunedì 8 agosto 2016

povertà da ricchi

l'istat qualche tempo fa ha diffuso i dati sulla povertà in italia, risultata in aumento.
si tratta di medie assolutamente relative e differenziate su base territoriale.
assoluta povertà significa così per una famiglia milanese di 4 persone poter contare su un reddito che non supera la soglia di 1670 euro mensili

venerdì 5 agosto 2016

i vecchi tempi

in effetti, vedendomi correre in bici da un capo all'altro del paese, chi potrebbe supporre che stia lavorando?
come si faceva ai vecchi tempi

giovedì 4 agosto 2016

quasi cacciatore

un bambino che mi vede passare in bicicletta attraverso i campi:
vai a caccia?

no, sto lavorando

martedì 2 agosto 2016

isolamento

presumibilmente fino alla prossima settimana saremo isolati dal mondo.
non per nostra scelta o perché gli uffici siano chiusi.
semplicemente perché siamo nel bel paese degli irresponsabili, dove non ci sono regole e certezze, e tutto accade più o meno per caso

mercoledì 27 luglio 2016

videoblog

ho sognato che il blog era diventato una specie di videoscrittura.
con proiezione dell'immagine dei commentatori: si potevano cioè vedere le loro espressioni mentre commentavano.

e che mi lasciava un paio di commenti pure "quello vestito di bianco"

martedì 26 luglio 2016

lunedì 25 luglio 2016

passione (niso)

dine hunc ardorem mentibus addunt, Euryale, an sua cuique deus fit dira cupido?

promessa

trova i ladri a casa del vicino.
"più tardi veniamo anche da te"

venerdì 22 luglio 2016

giovedì 21 luglio 2016

grande dolore (nicce)

solo la disciplina formativa del grande dolore ha creato fino a oggi ogni eccellenza umana

D899 n. 2 (anniversario)

mi sono svegliato in groppa a un impromptu di Schubert.
strano destriero! granuloso di seta bianconera.
mi ha condotto dritto filato all'agguato inesorabilmente delicato dell'astro lunare

divertente/aberrante

molte cose per me sono altrettanto divertenti quanto per altri aberranti

mercoledì 20 luglio 2016

35

la giovane figlia della badante me ne ha dati 35

spregevole benessere (nietzsche)

un uomo divenuto libero calpesta la spregevole sorta di benessere di cui sognano i mercanti, i cristiani, le mucche, le femmine, gli inglesi e gli altri democratici

martedì 19 luglio 2016

ben al chiuso

anniversario della nascita.
lui, quelli che dipingevano en plein air, se avesse potuto, li avrebbe fatti arrestare

lunedì 18 luglio 2016

sconfitta

se non smettete vi ammazzo di botte

questa frase, rivolta alle figlie, è già un'ammissione

venerdì 15 luglio 2016

totemismo

luglio è il dio geometrico di campi e messi.
gli aironi cinerini sono i suoi piccoli totem

relazionarsi stanca

nonostante la costanza e l'impegno, nonostante le intese, gli interessi comuni e la visuale convergente è stancante continuare a relazionarsi in un certo modo

giovedì 14 luglio 2016

lavorare stanca

nonostante l'impegno e la costanza, nonostante gli accordi, l'interesse comune e la visuale complessiva è stancante continuare a lavorare in un certo modo

foglie

discussione accesa tra il vento e gli alberi stanotte.
sono volate parole grosse

mercoledì 13 luglio 2016

latte stressato

lo sapevate che anche le mucche soffrono il caldo e per questo producono meno latte?
ebbene, sapevatelo

lunedì 11 luglio 2016

paradisi artificiali

non voglio, non aspiro a paradisi e premi.
accetto, mi soddisfa quel che ho saputo meritare

venerdì 8 luglio 2016

democratico

non sono democratico. sono libertario.
pure Baudelaire non apprezzava la democrazia. anche se indubbiamente c'è di peggio

giovedì 7 luglio 2016

giocar scherzando (rigoletto)

Duca :
Bella figlia dell'amore,
Schiavo son de' vezzi tuoi;
Con un detto sol tu puoi
Le mie pene consolar.
Vieni, e senti del mio core
Il frequente palpitar.

Maddalena :
Ah! ah! rido ben di core,
Ché tai baie costan poco;
Quanto valga il vostro giuoco,
Mel credete, so apprezzar,
Sono avvezza, bel signore,
Ad un simile scherzar

mercoledì 6 luglio 2016

neologismi

anche oggi ho dato il mio amabile contributo

un altro

non so cosa dirti. non sono più lo stesso, forse sono diventato un altro.

direi che sei sempre stato altro, un altro che non riconosci e non vuoi conoscere

mentire

non mento mai.
se non scherzando ( e non parlerei di mentire) o, raramente, per chiudere un discorso, evitando inutili insistenze e aspettative (e, pure in questo caso, direi che si tratta solo di piccole, innocue bugie)

martedì 5 luglio 2016

brioche

sei una piccola brioche

la governante di degas

a fronte di una qualche insinuazione di un gruppo di amici del pittore s'azzardò a replicare che il suo padrone non era un uomo

lunedì 4 luglio 2016

omen

uomo o, mutando accento, piccolo uomo?
no, dal latino: presagio

ac-cadimenti

il vento di nord-est inargentava gli alberi.
accadde allora, durante la consueta passeggiata serale: fui colpito dall'unica goccia di pioggia

seccante

sono del vostro parere: le signorine Morisot sono un incanto. è seccante che non siano uomini

venerdì 1 luglio 2016

giovedì 30 giugno 2016

solitario senza rimorsi

e, per valéry, degas era invece il solitario senza rimorsi

finestre

un disastro avere gli occhi azzurri in questa stagione.
gli insetti volanti li prendono per finestre aperte nel cielo

mercoledì 29 giugno 2016

insopportabile attitudine

chi sostiene che tutto accade perché gli umani hanno paura della morte.
io dico che hanno paura della vita