venerdì 30 aprile 2021

mercoledì 28 aprile 2021

grande concorso a premi

ricchissimi premi. 

anzi ricchissimo. al primo che indovina a cosa corrisponde anche solo uno dei miei famosi numeri:

91 93 207 113 85

martedì 27 aprile 2021

beffa

"al danno s'aggiunge la beffa"

"fatto i conti senza l'oste"

l'oste però c'era. e aveva anche predisposto ogni cosa, mettendo i tavolini all'aperto.

sono mancati i conti.

cioè avevamo fatto i conti senza quel dispettoso di giove pluvio

lunedì 26 aprile 2021

domenica 25 aprile 2021

azione e tà

la liberazione si può conquistare.

ma la libertà?

il tesoro

il tesoro l'hai difeso invano

dai sassi scagliati senza pietà

al riparo d'un odore

nell'attimo falotico d'un eclissi.

dopo questa ferita

più non udrai

se non i guizzi saccheggiati al sogno

appeso al vento

tanto tempo fa


il tesoro segreto di Mouchette

l'idea di scappare dalle percosse, fino a ieri così naturale, le sembra adesso intollerabile. nel sentimento di libertà appena sbocciato in lei non si insinua alcuna specie di gioia. sa che tale sentimento è nato troppo tardi, che non la salverà. eppure niente potrebbe estirparglielo dal cuore

venerdì 23 aprile 2021

ordine inverso

così non si fa, ma ho voluto provare, sperimentare:

brunello, spanna, bordeaux, lambrusco.

variando chiaramente pietanze e intervallando con un sorso d'acqua 

obiezione

l'introduzione dell'invenzione della lavapiatti fu ovviamente ostacolata e avversata sulla base d'una semplice considerazione: perché privare le donne di un momento di naturale rilassamento al termine della giornata?

mercoledì 21 aprile 2021

prudenza e disprezzo

Mouchette scrolla le spalle, ma è un movimento appena accennato, come per lei sola. tutte le percosse che in vita sua s'è presa non sono riuscite ad asservirle il cuore, ma le hanno insegnato insieme alla prudenza un disprezzo tranquillo e sornione per le collere di un uomo

martedì 20 aprile 2021

al volo

che ve ne pare di vol au vent con crema di avocado e salmone arrosto?
e come volano bene dal piatto direttamente in bocca!

rischio calcolato

questo sì che si chiama parlar chiaro!

lunedì 19 aprile 2021

incrocio magico

strano simbolo quello della croce! incrociamo le dita per allontanare da noi e respingere il segno. e allo stesso tempo lo invochiamo come una benedizione e protezione.

mi pare adatto per le prossime riaperture

domenica 18 aprile 2021

pregiudizii e feminismo

ma tutta quella loro rivolta ideale contro i così detti pregiudizii sociali, tutte quelle loro prediche fervorose per la così detta emancipazione della donna, che altro erano in fondo se non una sdegnosa mascheratura del bisogno fisiologico, che urlava sotto? le donne desiderano gli uomini e non lo possono dire, poverine. e volevano lavorare per trovare marito, ecco. era un rimedio questo, suggerito dal loro naturale buon senso. ma, ahimè, il buon senso è nemico della poesia! e anche questo capivano le donne: capivano cioè che una donna, la quale lavori come un uomo, fra uomini, fuori di casa, non è più considerata dalla maggioranza degli uomini come l'ideale delle mogli, e si ribellano contro questo modo di considerare, che frustrava il loro rimedio, e lo chiamavano pregiudizio

venerdì 16 aprile 2021

tazzulella

nove mesi che non ne bevo. una specie di gravidanza

ispirato

ero trascinato da una sorta di entusiasmo. non ero più un ministro della morale cristiana ma un uomo ispirato, uno di quei leggendari esorcisti pronti a strappare le pecore del loro gregge alle potenze del male

giovedì 15 aprile 2021

diffusione

non mi stupisce la diffusione del contagio: l'autobus che m'ha condotto in città era pieno zeppo, con la gente aggrappata ovunque a mani nude 

l'anello

l'anello che m'hai reso ha perduto quasi tutti i brillanti. non volevo quell'anello, volevo solo la sofferenza. dai fori la luce filtrante mi ha trapassato con la sua lama: la luce sconosciuta dell'incomprensione, conficcata nel cuore. sarà per sempre il nostro segreto questa involontaria reciproca crudeltà. nessuno dei due dimenticherà il volto dell'altro. ognuno ascoltando la voce limpida e garbata del tribunale della ragione

feminismo

nelle loro conversazioni serali, Barbi e Pagliocco avevano definito insieme "il feminismo" questione essenzialmente economica. ma sì, perché le donne, poverine, avevano compreso bene la ragione per cui diventava loro di giorno in giorno più difficile trovar marito. il veder frustrata la loro naturale aspirazione, il dover soffocare il loro smanioso bisogno istintivo, le aveva esasperate e le faceva un po' farneticare

mercoledì 14 aprile 2021

ridicolo

benché di solito si curasse poco dell'opinione altrui, temeva il ridicolo con un timore nervoso, che era come l'elemento femmineo di una natura pure piuttosto virile

altre preoccupazioni

la madonna non è preoccupata dalla pandemia

martedì 13 aprile 2021

paradosso

un'orchestra che suona maluccio porta ad apprezzare di più la scrittura musicale e a distinguere meglio il suono dei singoli strumenti

lunedì 12 aprile 2021

critica: confronto nella verità e franchezza

a temere la critica sono gli immaturi. sarebbe bene che affrontassero il loro problema.

e certamente comprendo il loro disagio.

non si tratta semplicemente di essere cattivi o sadici e non è ovviamente il caso di esserlo, ma non si può neppure continuare a trattarli da bambini una vita intera

domenica 11 aprile 2021

verità ancora

a seconda della risposta che ricevo mi sforzo di elevare appena appena, non troppo, la conversazione finché insieme non incontriamo una verità scelta fra le più umili possibili. ma non esistono verità mediocri! 

venerdì 9 aprile 2021

verità

quando incontri sulla tua strada una verità, guardala bene in modo da poterla riconoscere, ma non aspettarti che ti faccia l'occhiolino

giovedì 8 aprile 2021

mercoledì 7 aprile 2021

martedì 6 aprile 2021

futuro

uccelli di fuoco

solcano le mie notti.

nitidi e meravigliosi messaggeri

filtranti dal futuro

di cui annunciano i prodigi.

e io

che guardo e non capisco

per essi

sono già disposto a ogni addio

lunedì 5 aprile 2021

adesso vivo in città

quand'ero giovane mi attraevano molto le città. più grandi erano e più mi piacevano. mi sarebbe piaciuto abitare in città, perdermi in quel fiume di gente, suoni, situazioni, opportunità e stimoli.

poi sono un po' cambiato: ho mutato in parte le mie idee e predilezioni. diciamo che ho cominciato ad apprezzare altre cose. ora preferisco decisamente la tranquillità, i rumori silenziosi della campagna e i ritmi della natura.

ed ecco che mi piove sul capo il decreto di mattarella...

domenica 4 aprile 2021

seconda pasqua

ma il proverbio ammonisce: non c'è due senza tre.

oppure, se preferite: omne trinum est perfectum

sabato 3 aprile 2021

XP

il primo a credere fu giuda iscariote

(e quando giunse là con guardie, fiaccole e armi non lo abbracciò, poiché tutto era ormai adempiuto e nessun gesto necessario)

venerdì 2 aprile 2021

insoddisfatto e contento

non posso essere soddisfatto di quel che scrivo, almeno di quel che finora ho scritto

eppure ne sono contento, come di qualcosa che mi appartiene

giovedì 1 aprile 2021

pisciculi

come pesci sguazzano (nati nell'acqua e bevendo acqua di continuo), godendo e scialacquando una ricchezza che nulla costa, se non il piacere e lo sfoggio della pompa, idraulica processione di credenti o creduloni, nel giorno simbolico in cui, per via d'una lisca, non si può mangiarne ma solo immaginare di farlo, per scherzo o per scherno, non essendosi realizzata la sperata pesca miracolosa