martedì 31 dicembre 2019

media mensile

duecentotrentacinque.
meno dell'anno scorso

a proposito di "parolacce"

ruotando la manopola mi è capitato di ascoltare una trasmissione radiofonica in cui le parole più soavi scambiate fra di di loro dai personaggi partecipanti sono state (infilate una di seguito all'altra) "fetente schifoso puzzolente".
mi è venuto da sorridere pensando che fetente non la sentivo pronunciare da tanto tempo e la diceva sempre, rivolta a me, il babbo

lunedì 30 dicembre 2019

lunedì 23 dicembre 2019

rimprovero

il cane si sposta sull'altro lato e rischia di farmi cadere mentre sopraggiungo in bicicletta.
nonostante avvertimento sonoro e vocale.
e lei, che lo tiene al guinzaglio, e non l'ha seguito nel suo spostamento, lo rimprovera aspramente a voce alta, per farsi sentire da me

mancanza

durante la conversazione sosteneva, con molto calore e convinzione prossima alla presunzione, che c'è una cosa che mi manca: la figa.
come mercanzia non mi manca e, se voglio, posso averne tonnellate.
soprattutto non m'interessa

giovedì 19 dicembre 2019

delusioni

prima di tutto l'agoaspirato.
operazione assai poco interessante.
forse ho troppe aspettative nei confronti della scienza medica.
ma m'ero divertito molto di più in altre circostanze.
e poi il contorno: complicazioni, burocrazia e inutili lungaggini

martedì 17 dicembre 2019

delega

affidamento sempre più basato sulla possibilità di attribuire l'eventuale insuccesso e la colpa al delegato e potersi così considerare irresponsabile, facendo oltre tutto i propri comodi e inseguendo interessi personali, anche in contrasto

lunedì 16 dicembre 2019

raggirati o sprovveduti

l'ennesima banca in difficoltà. e ancora dei poveri risparmiatori raggirati.
siamo seri! le banche non sono istituzioni benefiche.
chi mai può pensare che un bancario dica che il prodotto che vende non è buono e più che buono?

giovedì 12 dicembre 2019

pastasciutta

scusi se sono così poco interessato.
e perdoni se adesso interrompo la comunicazione.
ma mi parla di sciocchezze come oro e investimenti mentre sto preparando la pastasciutta

momenti

il momento delle cose più belle sta arrivando

mercoledì 11 dicembre 2019

martedì 10 dicembre 2019

il fine

l'amore è anche un mezzo.
ma soprattutto il fine.
per questo è così difficile amare senza amarsi.
perciò non si può essere acqua viva, se si è assetati

leggiero

una vocale in più.
che, anziché appesantire, rende lieve la pronuncia e il senso

il ragno veneto

scarpìa, come ogni buon ragno, tesse la sua ragnatela

a donna bella non mi vendo
a prezzo di moneta

lunedì 9 dicembre 2019

venerdì 6 dicembre 2019

doni

perché mi fanno tanti doni?
(durante tutto l'anno e a prescindere da ogni circostanza e ricorrenza)

al ristorante

visto ch'era il mio turno di festeggiare ho pensato d'invitare gli amici a cena in un buon ristorante propostomi.
punti di forza:
cibi cucinati molto bene e presentati con cura;
ottimi cestini con panini, crostini e grissini di vario tipo (ne ho mangiati due io da solo).
punti di debolezza:
servizio a rilento (più di mezz'ora d'attesa tra una portata e l'altra);
menù (non ho trovato un solo piatto di mio gradimento. anche se io, c'è da dire, non faccio testo);
prezzo (4 coperti, una bottiglia e mezza di vini, una d'acqua, due antipasti, tre primi e un secondo: 120 euro).
conclusione: decisamente meglio ritornare alle solite, ben conosciute e gustose trattorie

giovedì 5 dicembre 2019

mercoledì 4 dicembre 2019

martedì 3 dicembre 2019

accigliato

stavolta a fianco del premier era l'altro vice

jansons e chiesa

sulla scia della morbidezza ci ha lasciato il vecchio direttore.
ma ci accompagna ancora la violoncellista dal suono carezzevole

venerdì 29 novembre 2019

alternativa

il corridoio è unico, ma diviso, per così dire, in due dai cavalletti con la pubblicità.
il negro col cappello in mano è da questa parte e la gente, sia in entrata che in uscita dal centro commerciale, passa tutta dall'altra

giovedì 28 novembre 2019

ingordigia

siamo tornati all'italia delle repubbliche marinare.
ma allora non erano così ingordi da non proteggere e preservare la loro ricchezza

mercoledì 27 novembre 2019

inizio e fine

i princìpi, come dice la parola, vengono prima.
anche dei soldi.
ma, al giorno d'oggi, i soldi finiscono spesso per determinare i princìpi

vivaldi francese

ha bussato stanotte alla mia porta.
tutta la ricercatezza e volubilità parigina con la giocosità coloristica tipicamente italiana.
no, non era ancora il vecchio dimenticato e deluso

martedì 26 novembre 2019

follia

quando mangio mi faccio paura.
questa gioia folle deve aver provato lucifero

lunedì 25 novembre 2019

un attimo

il mese scorso, per un attimo, ho posato i piedi per terra, sono stato in mezzo a voi, uno di voi.
un breve istante, solo per prendere nuovo slancio

giovedì 21 novembre 2019

mercoledì 20 novembre 2019

trentina

ho messo in fila e ripensato le case che ho abitato, i diversi luoghi in cui ho vissuto, a vario titolo, da solo o in compagnia

martedì 19 novembre 2019

la sposa

così
rapidamente
totalmente
appagata dall'ardore -
sposa che giunge
dal volo -
piccola candida luce fluttuante
là sulla cima
della notturna montagna

lunedì 18 novembre 2019

indovinello

quattro
due
due
una

chi indovina è un mago

sorpresa

sulla tavola una "crostata" di pasta sfoglia con mele cotte e fettine di banana e arancia.
e una bottiglia di succo di prugne con immerse ciliegie

venerdì 15 novembre 2019

piccole vicende quotidiane

sei strati contro il freddo. e poi via, lungo la, mica tanto retta, via.
che vado più dritto io, senza, di tanti altri. quand'anche ne avessero quattro, di mani, sul manubrio.
e forse per questo m'hanno regalato la marmellata che, proclamò, è stata cotta dodici ore di fila.
collana di verdi perle. così ho pensato di prepararmi un bel piatto di malloreddus coi piselli. meglio in scatola, per mio gusto. con olio e peperoncino

giovedì 14 novembre 2019

ulteriore precisazione

ho già spiegato diverse volte ma lo faccio ancora.
nei miei commenti (su altri blog) e nelle risposte su questo ai commentatori non c'è mai alcun risentimento o intento polemico ma solo la volontà di dialogare, proseguire il discorso, argomentare, aggiungere un'opinione o specificare meglio il mio pensiero.
al più, in particolari casi, posso essere ironico

mercoledì 13 novembre 2019

divinare

la divinità ride o sorride?
nel suo caso non farebbe gran differenza.
la farebbe per noi

martedì 12 novembre 2019

lunedì 11 novembre 2019

problemi

tutta questa gente, perché non si risolve da sé i suoi problemi?
magari le farebbe bene!

ordine

abbiamo acquisito un ordine da arcelormittal

incapacità

non ho chiesto mai aiuto, più riconoscimenti, minori responsabilità.
e anche in tutti questi casi non ho avuto difficoltà a trovare riscontri

venerdì 8 novembre 2019

capacità

non ho mai chiesto aumenti di stipendio, avanzamenti o mansioni più elevate.
me li hanno sempre dati e assegnate

fantasia

ah! quando tu
vincevi questo mondo
con la fantasia viva
d'esserci

mercoledì 6 novembre 2019

franchi (souvenir de suisse)

ho ritrovato una moneta da 2 franchi svizzeri del 1988.
souvenir delle mie peregrinazioni sciistiche

questioni

la questione meridionale?
si risolverà da sé.
probabilmente prima di quella italiana

lunedì 4 novembre 2019

bene

non voglio vivere a modo tuo.
e tu non vuoi farlo a modo mio.
dunque bene (per modo di dire).
quali altre considerazioni e conclusioni?
per quanto mi riguarda non ho nulla da aggiungere e ribadisco "bene". mi pare assolutamente corretto e opportuno per ciascuno.
ma tu, lo so, intendi dire "male"

giovedì 31 ottobre 2019

mercoledì 30 ottobre 2019

l'idiota

saremo rapiti
dai segni sparsi
d'un idiota che veglia
con un vuoto
per ogni cosa
senza timore
di dover interpretare

lampo

il lampo improvviso
che perdesti
nella penombra della cantina
torna sospeso nell'odore
sulla coperta macchiata dalla luna

giovamento

sì, il movimento non trarrà indubbiamente giovamento dalle alleanze, con questo o quel partito.
ma, diciamola tutta, soprattutto non ne trae dalla scarsa chiarezza d'idee

festeggiamento

ieri mi sono alzato tardissimo, ossia alle 06:00, e non sono venuto in ufficio.
così, per festeggiare l'arrivo della pioggia

lunedì 28 ottobre 2019

montagna

se penso alla montagna di danaro che avevo e non rimpiango...
se penso a quella che ancora, facilmente, potrei avere e non mi manca...
perché è gioco scalarla, è gioco scegliere un sentiero e precipitarsi giù correndo a perdifiato

venerdì 25 ottobre 2019

la redenzione

Antonio della sua confessione non avrebbe saputo che farsi inquantoché appariva già scontata come riferentesi al passato giacché appunto da una certa condizione diciamo viziosa di Marica egli era partito per approdare all'idea del matrimonio redentore

meglio

dovrei esser triste?
dovrei se non avessi vissuto.
certamente in qualche caso avrei potuto fare un po' meglio.
ma meglio spesso giunge solo più tardi

giovedì 24 ottobre 2019

la confusione mentale

la frustraneità dell'irruzione appariva evidente anche a un disgraziato che si trovasse nello stato di confusione mentale in cui il nostro Antonio al momento si trovava concesso anche che il basso confessasse una sua tresca o relazione con Marica

lenticchie

che ne dite?
le cuocio le lenticchie di cinque anni fa?

mercoledì 23 ottobre 2019

il melodramma

con una forza tale che gli veniva fatto d'immaginare addirittura una propria irruzione nella camera del basso per recitarvi magari una scena da teatro lirico

voto degli anziani

sono favorevole alla proposta di grillo.
quindi aderirò volontariamente (cosa che già avevo cominciato a fare, anche se per motivi diversi).
giusto che a votare sia la popolazione che lavora (o ha bisogno di lavorare) e che usufruisce dei servizi

martedì 22 ottobre 2019

fili

fili così sottili, tenui, fragili.
eppure sono, sarebbero, numerosi e, insieme, resistenti.
ma non sanno riconoscerli

lunedì 21 ottobre 2019

l'agnosia sotterranea istigata

ossia l'aveva come dire collocata in una parte sotterranea di sé dove sopravviveva senza far danno a patto che non la si fosse irritata o istigata ma con quel po' po' di rumori offensivi che il basso gargarizzantesi emetteva Antonio non poteva certo mantenersi in uno stato d'agnosticismo o meglio ancora d'agnosia ma era volente o no trascinato all'attività conoscitiva

fermento

un mondo ovunque, e per ragioni diverse, in fermento: santiago, beirut, barcellona, hong kong, londra, roma.
presagi di ricomposizione

offerta

son perduti i fiori
di quest'effimera primavera.
sbocciati troppo presto al desiderio:
offrire acuto un profumo
all'algida luna autunnale

venerdì 18 ottobre 2019

la provocazione

provocativa iattanza con cui il basso metteva avanti la propria esistenza il fatto era che lui la situazione di Marica avente relazione con 10 amanti magari addirittura contemporaneamente più che superarla l'aveva grosso modo rimossa

la lettera anonima

certo nessuno al mondo per quanta buonavolontà volesse metterci sarebbe riuscito a non associare a ciò il particolare che un basso che cantava alla vicina Fenice figurava tra i 10 amanti elencati nella famosa lettera

l'albergo della calunnia

una sequela di suoni forti e bizzarri che il nostro Antonio ancor prima di pervenire ad attribuirgli un conveniente significato giudicò orribili e tali da fargli rimpiangere perfino i ripugnanti influssi del lavasesso di lamiera smaltata ed effettivamente per quanto egli s'ostinasse a immaginare che qualcuno stesse affogando in una camera non molto lontana in breve fu chiaro che si trattava di gargarismi anche perché tra un'ondata e l'altra degli orribili suoni venivano intermessi vocalizzi condotti sulla celebre aria di Gioacchino Rossini "La calunnia è un venticello"

giovedì 17 ottobre 2019

autoconvinzione

i pensieri di Antonio van facendosi sempre più inverosimili e insensati.
eppure gli umani vivono spesso così.
poiché non sanno quel che vogliono credono sia, possa essere quello che hanno pensato

mercoledì 16 ottobre 2019

rassegnarsi

in ogni caso sembrava che il male minore fosse rassegnarsi
per quanto fosse ben misero rimanersene quieti nell'inutile solitudine
o nella solitaria inutilità
visto che giusto dai tentativi d'uscirne
era proceduto tutto quel sovrappiù di sofferenze
che gli era arrivato addosso

martedì 15 ottobre 2019

fede

gente d'altri luoghi.
forse d'altri tempi.
il portiere si è fatto il segno della croce diverse volte

ambizione e stima

comincio dalla conclusione: è stato un gran piacere rivedersi dopo quasi vent'anni e nessuna notizia.
non siamo infatti mai stati amici ma solo buoni conoscenti per ragioni lavorative, condite da reciproca stima.
era qui di passaggio e si tratteneva per pochissimo tempo.
delle tante persone che avrebbe potuto contattare e incontrare ha scelto di telefonare a me.
si nota subito che sta bene. e veste con molta eleganza.
"scommetto che hai fatto carriera" è la prima cosa che dico, dopo un caloroso abbraccio.
perché, sebbene non abbiamo mai parlato di questo, lui, al contrario di me, era motivato da una per me comprensibile e legittima ambizione.
in effetti è arrivato in alto, come s'usa dire in tali casi: la stoffa c'era.
ma è rimasto legato al ricordo di come eravamo, a un certo modo di sentire e fare insieme esperienza delle nostre capacità.
due chiacchiere (lavoro, quasi solo informazioni di lavoro) e un caffè (amaro per entrambi).
sì, è stato un gran piacere incrociare di nuovo il cammino

lunedì 14 ottobre 2019

cambiare

è solo uno dei modi possibili per diventare se stessi

incipit

in occasione del trentennale dalla scomparsa ho iniziato ieri un romanzo che comincia proprio come il post che avevo deciso di scrivere

"dormi?"

venerdì 11 ottobre 2019

luogo diffuso

coltaro?
mi lasci il tempo di pensare.
lei però non ha davvero fortuna: ha beccato proprio la persona sbagliata per questo genere d'informazione.
coltaro...
sì, mi dice qualcosa. deve trovarsi da queste parti, non lontano da qui.
coltaro, colorno, trecasali, collecchio, torrile, copermio...
troppe ci e troppe erre. troppe o ed elle e ti. dovrebbero dare dei numeri ai paesi e ai luoghi.
no, mi spiace, non posso esserle utile

ma la cosa veramente ridicola è che io, pur non abitandovi, per alcuni anni ci ho lavorato...
a coltaro

psiqualità

la fortuna non esiste

giovedì 10 ottobre 2019

ricordo lindtico

peregrino il pensiero che ieri sera penetra un momento prima dell'abbandono a morfeo: mia suocera e il suo dolce viziarmi comperando per me, esclusivamente per me, il cioccolato con le nocciole

mercoledì 9 ottobre 2019

bisogno

pare che negli ultimi duemila anni la madonna sia apparsa mille volte.
o gli umani di una madonna sentono il bisogno o la madonna sente il bisogno degli umani

martedì 8 ottobre 2019

ladronata

quest'anno ho pagato un'imposta sostitutiva molto maggiore di quanto ho percepito come stipendio netto

frittata

inutile che tentiate di rivoltarla.
non sono io il problema ma la vostra incompetenza, unita a cattiva volontà

discesa

a guardar le stelle è volato via il cappello

lunedì 7 ottobre 2019

decenni

che uso la tazzina di ceramica e il bicchiere di vetro personali

clair sans lune

ascoltando debussy verso l'alba sotto la pioggia.
luci del paese che va silenziosamente risvegliandosi.
anche senza luna le note rispondono all'incanto liquido dell'armonia diffusa

(e pensare che)

eri un bambino così buono

venerdì 4 ottobre 2019

non camminava più

ormai non passa giorno che non mi ringrazi piagnucolando, da quando le ho fatto ritrovare l'orologio da polso

non camminava più

giovedì 3 ottobre 2019

cioccolato

ho festeggiato in ritardo.
però ne ho mangiato abbastanza anche per il giorno prima

mercoledì 2 ottobre 2019

martedì 1 ottobre 2019

venerdì 27 settembre 2019

doppia tassazione

che ne pensate di mettere la tassa sulla tassa di alitalia?

frutto

quest'anno il vecchio melo ha generato un unico frutto.
pienamente piccino da godere rallegrandosi

giovedì 26 settembre 2019

mercoledì 25 settembre 2019

predisposti

c'è, come scrive berto, una predisposizione a peccare nella carne o, piuttosto, a peccare nella mente?

martedì 24 settembre 2019

coincidenze

ancora una coincidenza fra mondo reale e quello fantastico di pensiero e lettura.
questa volta si tratta di ottavia piccolo

prima che

si levi il sole è la campagna magnifica dei campi dissodati, col filo di foschia e i galli che tra loro fanno a gara

lunedì 23 settembre 2019

titoli

pare io sia, oltre che un ladro, pure un cane.
così mi tratteranno d'ora in poi

venerdì 20 settembre 2019

mandorla

avete idea di quanto è consistente una mandorla (sgusciata)?
siete capaci di succhiarla senza masticarla?
avete idea di quanto tempo occorre in questo modo per consumarla interamente?

giovedì 19 settembre 2019

martedì 17 settembre 2019

lunedì 16 settembre 2019

vincita

pare che qualcuno abbia realizzato una grossa vincita.
non sono io per fortuna.
diventerei matto (non avrei un attimo di respiro) a giocarmi tutti quei soldi

dianousnoia

che noia, dopo quasi mezzo secolo, sentire ancora riproporre e rivangare le vecchie beghe di famiglia

venerdì 13 settembre 2019

giovedì 12 settembre 2019

abuso

sento continuamente utilizzare termini come straordinario stupendi bellissima bravissimi.
vuoti che si sommano a una maggiore visibilità e così l'appetitoso eccesso è presto apparecchiato

mercoledì 11 settembre 2019

nobiltà

un nobile resta tale in tutte le stagioni.
se piove o tira vento.
con scirocco oppure tramontana

martedì 10 settembre 2019

buco

ho fatto bene a lasciare il buco vuoto: mi hanno subito regalato una bottiglia di merlot

gli invasori

mammetta è quasi contenta perché quelle che avevano invaso la casa se ne sono andate.
in verità era una sola, anche se piuttosto grossa

lunedì 9 settembre 2019

psiche

m'è sempre parso strano che qualcuno pensasse di risolvere i propri problemi rivolgendosi a uno psicologo.
nessuno dovrebbe conoscerli meglio di lui

venerdì 6 settembre 2019

sbadanti 3

che pulisca il piatto non mi pare una buona ragione per darle da mangiare le schifezze che piacciono a voi

giovedì 5 settembre 2019

paese dei balocchi

topolino o la fata turchina
in questo ha ragione: siamo in quello che tutti considerano e vogliono sia il loro personale paese dei balocchi

mercoledì 4 settembre 2019

il contrasto sociale

continuiamo il gioco.
diamo a jean-jacques la possibilità di esprimersi con un sì o un no sulla sua piattaforma

(e poi a Hume quella di esprimersi su Rousseau)

martedì 3 settembre 2019

interpretazione

ai politici piace recitare e sono in primo luogo degli attori.
questo è risaputo, comprensibile e va benissimo.
il problema? (se così possiamo definirlo, senza a nostra volta sbagliare ed esagerare)
che spesso interpretano drammaticamente ruoli comici. o viceversa.
un problema soprattutto personale e psicologico.
perché il risultato scenico è sovente più rispondente al personaggio, aderente alla situazione e migliore delle intenzioni

lunedì 2 settembre 2019

venerdì 30 agosto 2019

attraversamento

la prima stella cadente dell'anno.
valeva la pena attendere: ha attraversato tutta la notte

giovedì 29 agosto 2019

dodicesima

edizione del festival degli artisti di strada (circo, musica, teatro: venerdì, sabato e domenica).
sono un po' in ritardo con l'invito.
ma, se qualcuno fosse interessato, offro vitto e alloggio.
per tutto il resto massima libertà

mercoledì 28 agosto 2019

consenso

cerco il consenso? no, non l'ho mai cercato. e neppure qui.
m'è sempre piaciuto scrivere.
quindi prima di tutto motivazioni personali ed espressività.
poi m'interessano anche il confronto e il dialogo

martedì 27 agosto 2019

vincere una battaglia

la debolezza di chi ha poco da perdere (o qualcosa da difendere) è temibile e da non sottovalutare.
due debolezze coalizzate possono addirittura diventare una forza

lunedì 26 agosto 2019

opinioni

sono interessanti e gradite.
quando non si pretende che siano non criticabili e inconfutabili

venerdì 23 agosto 2019

i due regni

ma se il premio
è quel che sarai
non hai comunque
cantato invano
nel precedente regno

sempre credendo
e cercando
di consumarti intero
per l'antico male
del silenzio

mercoledì 21 agosto 2019

elenco

abbastanza ridicolo sentire il presidente elencare tutte le malefatte del ministro

martedì 20 agosto 2019

coincidenze

vado rileggendo i sonetti a orfeo.
ispirati e dedicati a una giovane danzatrice, precocemente scomparsa: wera ouckama.
non ho seguito la vicenda umana di nadia toffa. ho solo sentito la notizia della sua morte.
forse qualche analogia c'è.
il mondo dello spettacolo, un atteggiamento verso la vita, il modo di affrontare la malattia.
sicuramente il mio pensiero e quello di rilke nel seguirne, pura coincidenza, lo spirito e il destino.
anime che si muovono nel tempo e si riversano nello spazio con forme diverse e particolari

sbadanti 2

tutte quelle che ci hanno assistito sono state brave, gentili, persino affettuose con nona.
per il resto si sono dimostrate spesso assai approssimative.
soprattutto hanno grossi problemi con le chiusure.
non sanno chiudere sportelli, bottiglie, scatole, finestre, sacchetti

lunedì 19 agosto 2019

mercato sgombro

incredibilmente mancano gli indiani.
pure loro hanno fatto vacanza

freddoloso

in effetti, consultando le mie statistiche personali, ho riscontrato un leggerissimo aumento delle temperature di quest'estate, rispetto alle tre precedenti.
almeno per quanto riguarda le massime

venerdì 16 agosto 2019

freddo

non ho motivo di non credere a quel che è scientificamente misurato: un aumento della temperatura globale.
io stesso lo constato: primavera, autunno e inverno sono stagioni più calde. almeno qui.
non così le estati che, a parte alcuni giorni e settimane, trovo sempre più fredde.
stamani meno di 20°

mercoledì 14 agosto 2019

abbronzatissimo

la replica dell'esponente dell'opposizione è di una povertà retorica sconcertante

martedì 13 agosto 2019

fissazioni a confronto

(la badante entrante va rivoltando da cima a fondo la casa)

"dialogo"

- mi dispiace che devi faticare tanto
- se non ho finito di mettere a posto non posso fermarmi
- ma poi non mi lasci sola, vero?
- finché non è tutto in ordine, lavato e pulito non sono tranquilla
- perché io non so come fare

venerdì 9 agosto 2019

tertium datur

in generale non sono a favore o avverso.
ho delle preferenze.
che, in alcuni casi, diventano predilezioni

giovedì 8 agosto 2019

concentrazione

tramonti, periferie e infelicità

forse un'eccessiva concentrazione. non che sia sbagliato concentrare.
come non è del tutto scorretto deconcentrare.
ognuno ha, o dovrebbe cercare, un proprio equilibrio

mercoledì 7 agosto 2019

risveglio

son come il pastore che, quando apre gli occhi, si trova immerso in un altro sogno

martedì 6 agosto 2019

meccanismo

credo di aver capito come funziona.
se continuo a perdere, più perdo e più, alla fine, guadagno

lunedì 5 agosto 2019

nuove tecniche di produzione

passando li ho osservati.
certamente è molto diverso e meno faticoso di quando svolgevo io quel lavoro.
allora c'erano grandi serre con temperature e umidità spaventose.
e si andava avanti dalla mattina presto a sera inoltrata, finché c'era luce.
così per alcune settimane.
ora impiantano microserre che si sollevano di poco dal terreno.
poi le tolgono e passano col trattore per i filari.
i braccianti si limitano a raccogliere e caricare sul rimorchio piccole quantità di prodotto.
penso che passino una volta o al massimo due nell'arco di pochi giorni e fine della storia con impiego minimo e concentrato di manodopera.
sono tutti negri.
a miei tempi solo bianchi. anzi solo locali

venerdì 2 agosto 2019

scatto

i lettori di questo blog probabilmente non s'interessano di spread.
come spieghereste uno scatto all'insù di 12 punti e un ritorno al livello precedente nel giro di un minuto?
qualcuno ha detto una parola di troppo?
oppure è stato premuto inavvertitamente (e poi volutamente ripremuto) un tasto?

giovedì 1 agosto 2019

mercoledì 31 luglio 2019

martedì 30 luglio 2019

foto di gruppo con sfumature

ci ho vissuto in quegli ambienti.
conosco la ruvidezza e l'arroganza delle gerarchie, l'indigenza e la stoltezza degli obbedisco.
se le cose nel frattempo non sono cambiate.
non credo molto.
assimilo quindi quella foto alle barzellette

lunedì 29 luglio 2019

filoretorica del nemico

quel che non era mia intenzione è stato prontamente dimostrato dalle dichiarazioni

venerdì 26 luglio 2019

persone nuove

quest'espressione mi ha fatto un po' sorridere

filoretorica della vita

adoperare metodi di analisi e valutazione utili alle logiche e ragioni che preordinatamente si vogliono giustificare e trovare

giovedì 25 luglio 2019

quasi obeso

dio, come sei magro!

devo dire grasso rispetto allo scorso anno.
addirittura obeso confronto a qualche tempo fa

mercoledì 24 luglio 2019

martedì 23 luglio 2019

vincent (pandere agros)

son passato fra due tele di vincent.
a sinistra non mancano le nere ali.
a destra ho aggiunto alla palizzata un pezzetto di sole rosso del passato

lunedì 22 luglio 2019

mancu ce trasu

è ipotizzabile che, almeno in paradiso, il sesso non servirà.
quindi (anche memori del guaio iniziale) verrà soppresso un genere?
deciderà il capo? o, com'è presumibile, sarà proposto un referendum?
e voi come voterete?

venerdì 19 luglio 2019

un(us) fa(ce)re

un breve momento di unificazione.
la potremmo definire unificazione culturale.
un fare, nel senso civile di coltivare. per poco e di pochi.
subito prima della nuova dispersione.
una perdizione che è anche, un'altra volta, ricerca

giovedì 18 luglio 2019

esercizio retorico con abiura

avete calpestato e disprezzate le nostre credenze, avete proibito e irridete i nostri costumi.
se ne vedono le conseguenze e i risultati.
no, erano semplicemente altri tempi

mercoledì 17 luglio 2019

apparente contraddizione

prega ogni giorno, da una vita.
e restano immutate l'ansia e l'angoscia.
prega infatti anche e soprattutto chi non ha fede

martedì 16 luglio 2019

la vera fantascienza

una minoranza di diseredati asservita al popolo degli zombi, detentori di ogni ricchezza e diritto

lunedì 15 luglio 2019

tempesta

si prepara la famigerata tempesta perfetta?
indubbiamente il quadro è anomalo, almeno guardandolo da una certa distanza.
ma c'è chi preferisce osservarlo da vicino

moralismo e virtù

è risaputo che i grandi moralisti non furono in genere, almeno all'inizio, dei virtuosi.
al contrario, essendo io un virtuoso, almeno in senso classico, nutro poco interesse nei confronti del moralismo

venerdì 12 luglio 2019

ippocastano

spettacolo - il grande vedo ippocastano ardere tutto di sole -
con un balzo il musagete è saltato - dal carro dorato su quello scuro destriero -
mostra fa della sua abilità per mio diletto soltanto

giovedì 11 luglio 2019

comodino

è indubbiamente comodo.
ma sarebbe più comodo un tavolo.
perché la pila di libri è alta.
di volta in volta tocca metterci mano, spostare e invertire l'ordine.
come fosse una torre di babele. del resto ogni libro parla una lingua sua.
e, in mezzo, ci metto anche la mia

mercoledì 10 luglio 2019

rettifica

sono subito costretto a rettificare.
la speculazione mi ha preceduto: battaglia vinta senza combattimento

postazione

eccoci, una mattina ancora, ai posti di combattimento

martedì 9 luglio 2019

rosae

sento continuamente profumo di rosa.
non è che sto diventando santo?

lunedì 8 luglio 2019

ragazzo d'ipanema

suscitò solo la curiosità e l'ilarità dei bagnanti quando lo videro scendere dalle rocce e passeggiare sulla spiaggia sotto l'ombrello, completamente vestito: scarpe, pantaloni lunghi e camicia

venerdì 5 luglio 2019

mercoledì 3 luglio 2019

rischio

mi sono un po' stancato di regalare un mucchio di soldi a questo stato avido e scialacquatore.
anche perché il piacere del rischio resta tutto soltanto mio

martedì 2 luglio 2019

detenzione e derive

sento, anche in tono pacato e con la massima buona fede, parlare (sarebbe più esatto utilizzare il termine "accusare") di derive, riferendosi alle scelte e comportamenti degli avversari e oppositori di varia natura.
permissiviste, negazioniste, integraliste, autoritarie e quant'altro.
indubbio che ci siano pure elementi di questo tipo. ma per lo più proprio non si vuole prendere in considerazione che ci possano essere, altrettanto legittimamente, opinioni diverse

lunedì 1 luglio 2019

moda

erano in offerta nel negozio cinese.
non aveva mai avuto interesse per le mode. eppure si pose quella domanda: fino a che età un uomo può indossare dei blugins attillati? che poi fosse improprio definirli e considerarli tali era ovvio, dal momento che erano quasi del tutto scoloriti. ma questo contava poco per lui. era più rilevante quell'altro aspetto. nulla è scontato, niente è soltanto quel che può sembrare. come il sasso che incrociava, che ritrovava e sfiorava ogni mattina sul ciglio della strada. inseguendo la sua ancestrale pulsione chiliastica. sebbene non fosse chiaro per chi dei due era prevalente

venerdì 28 giugno 2019

apotropaico

non sono ancora riuscito a capire se mozart può funzionare.
per le zanzare forse è meglio beethoven

giovedì 27 giugno 2019

cuffia

pare che sia giunta l'estate.
ieri, ben coperto, è vero, non ho quasi sentito freddo.
e stamattina, per la prima volta, non ho messo la cuffia blu di lana

mercoledì 26 giugno 2019

agon

il maligno punta in alto.
alle cariche più elevate, agli individui superiori.
questione di agòne

venerdì 21 giugno 2019

fretta

camminava una decina di metri avanti.
l'ho visto cadere.
bello gonfio. posso non dare l'impressione, ma osservo e noto tutto.
c'era una piccola nuvola vaporosa ad est.
così gonfio ha fatto un leggero tonfo, quasi impercettibile.
specie per uno che procedeva spedito portando uno scatolone.
ormai aveva aperto lo sportello.
l'ho raccolto chiamando a voce alta per attirare la sua attenzione.
s'è voltato e l'ho raggiunto.
quasi non mi ha guardato.
fissava l'oggetto che gli porgevo, come se non capisse qualcosa.
infine, a fatica, meccanicamente, ha pronunciato la parola "grazie".
poi subito è salito sull'auto ed è partito.
doveva avere una maledetta fretta

lusso

è andata di lusso.
dopo una cena simile.
dormito tre ore

giovedì 20 giugno 2019

strategie

non arretreremo neppure di un millimetro

l'ho già sentita questa frase

gioventù

i giovani sono, sarebbero il presente.
in un paese declinante non saranno neppure il futuro

piscina

venire in piscina? se mi pagano molto bene

scuola e lavoro

prima ho studiato. poi, a partire dai 15 anni, ho studiato e lavorato. infine lavorato e studiato.
e ancora adesso lo faccio

mercoledì 19 giugno 2019

speranza

passato il primo momento, spesso s'accompagna all'inquietudine dell'incertezza.
infine alla certezza.
della delusione

2 kg.

in dieci giorni

ce la faccio in meno di cinque.
sia a perderli che a metterli

martedì 18 giugno 2019

39 a 11

do all'elemosinante all'uscita del supermercato quasi più di ciò che spendo per me.
anche considerato che è grasso, mentre io sono molto magro

lunedì 17 giugno 2019

niente di nuovo

tre giorni di lentezza concentrata hanno detto di un'umanità sfiduciata e ferita, quando non apertamente e reciprocamente ostile.
i vari oratori che si sono succeduti sui palchi (famosi psicologi, giornalisti, filosofi, scrittori e cantautori) hanno proposto di volta in volta le loro soluzioni: fedeltà, empatia, bellezza, coesione e semplicità.
nulla o quasi in contrario, ovviamente.
a me basta quel che ho visto stamattina: levarsi il sole sull'orizzonte

venerdì 14 giugno 2019

lentezza

tre giorni concentrati di lentezza.
sempre d'indagare si tratta. spostando l'attenzione

giovedì 13 giugno 2019

rivoluzione culturale

ci vorrebbe un novello nerone.
cantante e musicista, attore e danzatore, poeta e cantautore, sportivo e ginnasta.
ma soprattutto auriga

cifra tonda

per fare cifra tonda m'hanno messo in conto anche le zucchine rubate

mercoledì 12 giugno 2019

svanire

abbandonarsi afferrando l'attimo in cui la trasformazione avviene

educare

mi domando se sono, sarei, potrei fare l'educatore.
non come quello sul piedestallo, ma come figura peri-patetica di riferimento.
colui che conduce fuori, oltre

martedì 11 giugno 2019

splendore

il grano ha abbondanti sfumature di verde.
il cielo è spesso nuvoloso e fa ancora piuttosto freddo.
fino a dieci giorni fa dormivo col pigiama e due trapunte, schiacciato sotto il loro peso.
a cui aggiungevo un sottile cuscino sulle reni, spina dorsale dei sogni passeggeri.
è la stagione splendida: la dea che porta il fuoco che divamperà nell'estate.
allora sarò ricco di tutta la vecchiezza consumata

lunedì 10 giugno 2019

debiti

due regole semplici:
non fare debiti se non si ha la possibilità di pagare. ovvero occorre avere entrate o disponibilità certe e commisurate;
mettersi d'accordo col creditore circa le modalità di pagamento e rispettarle puntualmente

patema

se vai via chiudi la televisione, che io non so come si fa

venerdì 7 giugno 2019

giovedì 6 giugno 2019

depressione

si può definire malattia?
direi più corretto, meno fuorviante, parlare di disturbo psicologico.
dando risalto alla causa che produce la sofferenza, piuttosto che allo stato

mercoledì 5 giugno 2019

sarò sincero

significa che di solito non lo è?

sincerità

hanno minacciato di utilizzarla nei miei confronti

panchine

silenziosi ricordi.
una lunga fila. sulle rive dei nostri sentimenti.
con ogni tipo di luce. e ciascuno ha lasciato un riflesso.
uno anche sull'acqua del liffey

martedì 4 giugno 2019

lunedì 3 giugno 2019

nessun rischio

spese e commissioni di negoziazione, imposta di bollo, tobin tax, imposta sostitutiva sulle plusvalenze e ritenuta fiscale su cedole e dividendi.
insomma non corro il rischio di guadagnare

mulino bianco

dopo lunga ponderata riflessione sono giunto alla conclusione che, anche per la colazione, è utile un bel piatto grande e largo.
quindi ho fatto bene a non buttare quello fesso di coccio, a conservarlo con cura per tanti anni

giovedì 30 maggio 2019

colpevolizzare

tendenza piuttosto diffusa.
in ogni tipo di relazione.
incredibilmente, a parer mio, anche nelle più intense e profonde relazioni sentimentali, quando per qualsiasi ragione e motivo s'interrompono e finiscono.
non è il mio caso

contabile

ci hanno provato. ma, come si dice, hanno sbagliato a fare i loro conti.
grave errore non capire chi si ha di fronte.
meglio aver a che fare con l'oste

mercoledì 29 maggio 2019

lampi (23-06-1929)

Stanotte un sussultante cielo
malato di nuvole nere
acuisce a sprazzi vividi
il mio desiderio insonne
e lo fa duro e lucente
come una lama d'acciaio.

martedì 28 maggio 2019

divario

sono i mercati che non credono a salvini?
o è lo spread?

accettare

c'è un grosso equivoco nel termine accettare.
non significa che debba concordare.
specie se l'opinione espressa riguarda me.
accetto sempre e capisco benissimo le logiche e motivazioni altrui.
però reputo di poter addurre le mie.
che sia perfino corretto precisarle.
se siamo diversi, se sono alieno e voi umani, un motivo c'è

idealismo

mi sono sempre piaciuti gli idealisti.
quando lo fanno coi propri sogni e non usando quelli altrui

lunedì 27 maggio 2019

prodigi

qualche figliol prodigo è tornato all'ovile.
solo quelli a cui non piaceva mangiare le ghiande coi maiali

venerdì 24 maggio 2019

giovedì 23 maggio 2019

mercoledì 22 maggio 2019

scena

questo spazio è un palcoscenico.
per molti l'unico che hanno. per tanti l'unico che desiderano.
per me un angolino. molto piccolo. ma accogliente e piacevole.
più palco che palcoscenico

martedì 21 maggio 2019

cielo

stelle brillano nei buoni pensieri
lune splendono nelle buone parole
soli fiammeggiano nelle buone azioni

zoroastro

la sola natura buona è quella che non rende alle altre ciò che le dispiace

pedalata

se lavorano come pedalano.
vero che ci sono lavori per cui la sveltezza non è così importante

lunedì 20 maggio 2019

caso

si può anche parlare di caso.
forse siamo qui per caso.
e forse, sempre per caso, non saremo più qui fra un po' di tempo.
questo non è in ogni caso un limite

venerdì 17 maggio 2019

provatevi

per la prima volta penso che non andrò a votare.
ma voi potete sempre provare a convincermi

giovedì 16 maggio 2019

scoperta della scrittura

ieri osservavo le mie agende aperte sulla coperta da un'angolazione piuttosto acuta.
parevano ricoperte di geroglifici

dalla stanza rosa (ottobre 1938)

così scriveva due mesi prima del suicidio

ti scrivo davanti alla finestra della "stanza rosa".
il tramonto è quasi finito.
passo dei giorni indescrivibilmente dolci e pieni di impressioni per me nuove e insieme antichissime.
forse le stesse che avevi tu qui

mercoledì 15 maggio 2019

cuccioli

occorre fargli capire: esattamente come ai cuccioli di cane quando la fanno sul pavimento di casa

bufale e altri ruminanti

non capisco tutta questa discussione sull'informazione e sulla cattiva informazione.
al mondo ci sono sempre stati (e sempre ci saranno) tanti sciocchi.
molti vogliono o hanno interesse a comportarsi da sciocchi.
il problema non è tanto quello dell'informazione ma della disposizione

martedì 14 maggio 2019

nido

hanno fatto il nido dentro il citofono all'ingresso esterno.
ogni tanto si divertono a suonare

lunedì 13 maggio 2019

crosta

riprendo un tema a me caro.
non siamo affatto o solo immersi nella liquidità.
siamo anzi in presenza di una società molto solida, se non totalmente crostificata.
alla tradizionale, arcaica mancanza di valori, quasi sempre equilibrata dalla presenza di altrettanti valori, si è sostituita la moderna schiavitù del disvalore, inteso come valore negativo, non negoziabile, non delimitabile

venerdì 10 maggio 2019

predilezioni di Moll

a circa metà del romanzo ha già avuto sette relazioni di rilievo, di cui ben cinque mariti.
e un numero superiore di figli, di cui ho perso il conto e di cui lei stessa non si cura troppo.
in queste relazioni ha anche una predilezione per i fratelli: se ne contano tre

giovedì 9 maggio 2019

festeggiamento

e così, per festeggiare i 70 anni, ha firmato il contratto senza averlo letto

due porte

il vizio si sa che bussa sempre alla porta del bisogno, mai a quella delle intenzioni

mercoledì 8 maggio 2019

sinfonisti

lo mettereste mahler fra i dieci maggiori sinfonisti?

rischio calcolato (defoe)

m'è venuta la bizzarra idea di rileggere, dopo circa 50 anni, Moll Flanders

io, accorgendomi che non correvo il rischio di perderlo, recitai con lui la parte della donna indifferente un po' più a lungo di quanto, in altra situazione, la prudenza mi avrebbe consigliato 

martedì 7 maggio 2019

lunedì 6 maggio 2019

il paese della burocrazia

nonché dell'insensatezza e degli interessi corporativi.
finché la barca va o rimane qualche briciola di torta sul piatto.
come se già non si pagasse l'assicurazione e non bisognasse fare la revisione.
come se il proprietario avesse la strana fantasia di possedere un'auto, per giunta ancora efficiente per la circolazione stradale dopo vent'anni dall'immatricolazione.
facciamo in modo invece che sia tutto un complicato divertimento lucrativo per qualcun'altro

venerdì 3 maggio 2019

assaggi sannazzaresi

domenica pomeriggio andrò ad ascoltare un concerto lirico.
seguito da un rinfresco offerto dalle locali rezdore.
una ventina di torte: di ogni tipo e per tutti i gusti.
ognuna vuole ben figurare e propone il suo dolce più prelibato e migliore.
e io, ovviamente, per non deluderle e non fare torto a nessuna, le assaggerò tutte

differenza dell'indifferenza

"d'animo prudente" intende significare per te la valutazione analitica e attenta di ogni cosa; "d'animo concorde" significa la spontanea accettazione di ciò che viene assegnato dalla natura comune; "d'animo nobile" significa la capacità d'elevare la parte razionale al di sopra del movimento dolce e aspro della carne, al di sopra della fama, della morte e di tutte le altre cose di questo genere

giovedì 2 maggio 2019

durezza

è dura la vita!

no, non per me

cenetta del dì di festa

ce lo metto l'olio?
no
sei sicura? (l'ha sempre mangiata condita così)

(pausa)
non ho capito cosa avevi detto prima
ci metto l'olio? (a voce alta, scandendo bene)
quello nero mi piace senza (nel piatto c'è barba rossa cotta e mozzarella)
hai capito la domanda questa volta? sei sicura che la vuoi scondita?
mi piace molto
(non metto l'olio)
lo mangio sempre quando lo compera il fidanzato di quella ragazza
quella ragazza ha quasi la mia età e sembra assai più vecchia di me
è molto buono
e poi sono io che la compero e che faccio tutta la spesa
è meno acido oggi (forse la badante mette il limone?) mi piace
e perché allora non la mangi quando te la metto in frigo?
così dolce mi piace molto
che dopo una settimana tocca buttarla o la devo portare via e mangiare io...

martedì 30 aprile 2019

quanto tempo

da quanto tempo non sono innamorato?
quanto tempo che non sono innamorato...
oh, certo, sono innamorato sempre.
innamorato da e di tante cose.
però non sono innamorato di te.
di te.
che ci sei e non sei qui

spensieratezze

ho potuto constatare molte volte che non è l'unica a dare una risposta senza tener conto della domanda e averla capita, ma sulla base dei propri pensieri del momento

lunedì 29 aprile 2019

in regalo

no, ha chiamato la ditta sbagliata.
aspetti che le do il numero telefonico di quella che li regala...

scia

incontro corri
e lasci dietro
solo la scia tortuosa
luccicante
della chiocciola
al passaggio di primavera

quasi dramma

prima era quasi dramma quando la seconda badante partiva (come faccio?).
adesso è quasi dramma quando ritorna (adesso come faccio?)

venerdì 26 aprile 2019