mercoledì 5 aprile 2017

delicatezza

esposizione al dubbio

14 commenti:

  1. L'esposizione al dubbio è dei poveri nella fede e con tanta delicatezza possono essere aiutati.

    RispondiElimina
  2. che bello questo commento. pieno di umanità, lo devo ammettere.

    RispondiElimina
  3. E io devo ammettere ,benché dica il contrario ,che una carezza la gradisco.
    Ci fu un vento impetuoso e gagliardo da spaccare i monti e spezzare le rocce, ma tu non eri nel vento. Dopo il vento, un terremoto, ma tu non eri nel terremoto. Dopo il terremoto, un fuoco, ma tu non eri nel fuoco. Dopo il fuoco, il sussurro di una brezza leggera e tu eri lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bellissima !!...è tua ? anche tu sei un poeta ?

      Elimina
    2. io poi...sono nellabrezza da sempre ah ah !!!

      Elimina
    3. Seeee gus non sa scrivere nemmeno quattro righe solo sue.

      Elimina
  4. Tu dici? La delicatezza avviene in ben altre circostanze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche. con il momento espressivo. ma prima c'è una predisposizione e una preparazione

      Elimina
  5. Bella, Gus!
    Mah, io ho capito, nel corso degli anni, che certe volte la delicatezza nasconde tanti dubbi e cattiverie, ecco sono dubbiosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiorella5/4/17 13:52
      Nostalgia nostalgia canaglia
      05/04/17
      14:41:37 WIND Telecomunicazioni S.p.A Torino (IT) Safari iPad OS 5.x

      Elimina
    2. Ecco una certezza, Antonypoe. La nostra "amica" passa il pomeriggio a controllare il mio blog, esattamente come controllava quello di Larissa

      Elimina
  6. E' mia perché l'originale riguarda il Signore e io ho messo te.

    RispondiElimina
  7. È terribile quando la delicatezza nasconde la perfidia e la cattiveria...terribile.
    Almeno le prime volte che la di sperimenta, da bambini.

    RispondiElimina