mercoledì 11 maggio 2022

del tempo che fu

ieri sono andato a trovare pikkola teteska.

fortuna che ogni tanto penso io a rallegrarla.

- ricordi quando siamo andati ad abitare ad Argenta?

- Argenta! (dilata gli occhi e un sorriso illumina l'oscurità) no.

- ricordi che la professoressa d'italiano del liceo ti mandò a chiamare per via del tema ("parlate di voi")?

- no.

- (declamo lo svolgimento del tema "parlate di voi")

   sono il figlio del maresciallo - punto (e sottolineo "punto" con un gesto deciso dell'indice).

- punto (ride)

- (proseguo la declamazione enfatica) punto! e la professoressa: "corretto e sintetico. un po' troppo".

  il figlio del maresciallo - punto!

- punto! (ride gioiosamente)


10 commenti:

  1. Sono ricordi bellissimi, anche se uno dei due non riesce...
    Punto! Lo dico spesso anch'io quando devo concludere un discorso all'istante. Ti abbraccio forte e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti quel che la fa ridere è la mia teatralità :)
      ciao

      Elimina
  2. Risposte
    1. pure a me.
      anche chi sorride :)
      lieto giorno

      Elimina
  3. Un momento di grande tenerezza, il sorriso è il dono più bello. Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tenerezza è quel che le occorre.
      grazie e buon giorno

      Elimina
  4. Risposte
    1. lieto che apprezzi.
      e di far la tua conoscenza.
      buon giorno

      Elimina
  5. Argenta è un posto bellissimo con un murale che ho nel cuore e le valli.
    figlio del maresciallo dice e spiega tutto, altro che no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me di argenta piaceva solo il cortile della caserma :)
      lieto giorno

      Elimina