domenica 17 luglio 2022

due anni

due anni: chi l'avrebbe detto?
ci sono, c'erano cose ancora da fare? no.
eppure questo non ha importanza: vivere è una scelta, il tempo occorrente o bastante non lo è

14 commenti:

  1. L'uomo non è il proprietario della sua vita. Se lo fosse si potrebbe escludere la presenza di un Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. interessante l'introduzione di un concetto giuridico (o metagiuridico :) accanto a psicologia e fisica.
      buon giorno

      Elimina
  2. Si è una scelta ma a volte è un crudele destino non calcolato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scelta e destino per me vanno a braccetto.
      buon giorno

      Elimina
  3. Libera scelta o fatalismo? Eterno dilemma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nessun dilemma, almeno per me.
      buon giorno

      Elimina
  4. Tutto ha un inizio ed una fine, è la distanza tra le due che è quasi sempre un po' troppo piccola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la distanza va vista da una certa distanza :)
      buon giorno

      Elimina
  5. Vivere è una scelta, ma la vita riserva sempre sorprese, non tutto dipende da noi. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non tutto, ma l'essenziale.
      lieto giorno

      Elimina
  6. Sono due anni d'amore, spero!

    RispondiElimina
  7. Il tempo di vivere è qui e ora.

    RispondiElimina