lunedì 31 ottobre 2016

sovrastrutture, artifizii, contraffazioni, travestimenti, mascheramenti

il solito paese dei ponti e scherzetti macabri

15 commenti:

  1. Ponti e scherzetti...parli di questi giorni diciamo...festivi? Non so, quanto ci possano giovare le opinioni tanto negative sul nostro Paese; i nostri giovani vanno via, forse bisognerebbe incoraggiarli a restare o almeno a ritornare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me fanno bene a vedere il mondo anche da altri punti di vista

      Elimina
  2. Ci sotto cose e fatti anche "sotto" ai ponti non meno gravi.
    Rifletti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops il codiceeee ancoraaaa e le faccine??? valeriaaaaa è festa. fuoriiii dal pc. fuoriiii all'aria aperta
      Problemi a socialixxare nel reale? Te credo.

      Elimina
    2. Ehi hai capito non rispondi?
      Si senta a distanza che mi vuoi bene valery

      Elimina
  3. e non solo il 31 ottobre.. Buona festa dei Santi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non solo. buon giorno

      Elimina
    2. buona festa dei morti ! poveri cari morti !!...

      Elimina
    3. buona festa?
      lo dici a loro quindi. non so se sorridere o meno

      Elimina
  4. Specialmente i scherzetti che "succedono" per incuria, quando un ponte o un cavalcavia crolla improvvisamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche. poi specialmente per irresponsabilità diffusa

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Crolla un cavalcavia e, nonostante gli allarmi, non succede e non succederà nulla perchè i poteri, grandi o piccoli che siano, sanno che presto verrà scordato il crollo, il morto e i feriti. Dovremo avere paura, passando sopra o sotto un cavalcavia, sapendo che la manutenzione è quel che è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non dovremmo avere paura. dovremmo però essere concreti e coerenti nelle scelte di tutti i giorni

      Elimina